shutterstock_481869205.jpg

CONFERENZA ISTITUZIONALE DI APERTURA
Dal Wealth Management al Financial Wellness: perché e come la consulenza finanziaria ha l'opportunità di diventare la "cura" del patrimonio per risparmiatori e investitori. 

Martedì 29 marzo / Ore 10.00-11.30

Partecipazione fisica presso l’Auditorium del MUDEC su invito riservato.

Le conferenze saranno trasmesse anche in streaming su questo sito.

La cura della condizione mentale del consulente: perché la relazione con il cliente parte da qui
Perché le zebre non prendono il Coumadin? Prevenire è meglio che curare

Ore 10:00 - 10:30

Sono passati secoli da quanto Ippocrate aveva già messo in evidenza l’importanza degli stati affettivi nel funzionamento umano; da lui deriva infatti il celeberrimo “di che umore sei…”.

La recente pandemia, e le recenti vicende, hanno messo ancor più in evidenza come siano proprio le componenti emotive che determinano le decisioni ed i comportamenti delle persone. Argomento oggi molto attuale se lo osserviamo nella prospettiva del cliente; molto meno se lo osserviamo invece da quella del consulente. Molti testi sulla psicologia del cliente e molto poco invece sulla psicologia del consulente.

Alla luce delle più recenti teorie sistemiche il consulente entra sempre più in rapporto con il cliente, ne influenza il comportamento, ne diviene una guida emotiva per essere un vero “agente di benessere” nei suoi confronti. Per fare questo deve disporre di conoscenze e di strumenti sempre più attuali e, mai come oggi, poter disporre di un proprio equilibrio emotivo.

Oggi il consulente è sottoposto ad un notevole stress. Ecco che diventa importante gestire al meglio la sua condizione mentale e la motivazione nella prospettiva della soddisfazione lavorativa e dei risultati.

Ne parliamo con:

dario carloni.jpg

Dario Carloni

Psicologo, Psicoterapeuta, Docente di specializzazione sanitaria presso Associazione Medica Italiana Studio Ipnosi e Docente a contratto in Psicologia dei processi decisionali

Enrico Maria Cervellati foto libreria 2.jpg

Enrico Cervellati

Professore associato di Finanza Aziendale, Link Campus University Roma

Dal Wealth Management al Financial Wellness: perché e come la consulenza finanziaria ha l'opportunità di diventare la "cura" del patrimonio per risparmiatori e investitori. 
Ore 10:30 - 11:30

Secondo Tom Rath e Jim Harter - leader nella ricerca sul benessere sul posto di lavoro presso Gallup - il benessere finanziario è "gestire efficacemente la tua vita economica".

Non parliamo più di wealth management, oggi ha più senso parlare di “financial wellness”. Le preoccupazioni relative al denaro non influiscono solo sulla salute finanziaria, ma sono una delle principali cause di stress che hanno impatto sulla salute fisica e sulla qualità della vita delle persone. Oggi i Clienti si aspettano che i loro consulenti siano come dei "bravi dottori", che li conoscano e sappiano consigliarli per il meglio, che facciano con loro periodicamente dei "bilanci di salute" volti ad analizzare, far evolvere e monitorare i bisogni e gli obiettivi di vita, i guadagni, la protezione. 

Il ruolo del consulente Finanziario diventa ancora più centrale e complesso, richiedendo sempre maggiori competenze per rispondere a situazioni diverse, obiettivi sfidanti, personalità differenti.

All'interno di questo contesto, così articolato e complesso, non possiamo dimenticare che anche lo stesso consulente si trova spesso ad avere poco tempo o poche energie per dedicarsi a se stesso e al proprio sviluppo. Perché il successo parte prima di tutto da noi stessi.

Ne parliamo con:

Foto J-loghi.jpg

Modera
Jonathan Figoli

CEO & Founder, ProfessioneFinanza®

paolo cecconello.jpg

Paolo Cecconello

Responsabile Commerciale e Sviluppo Rete, BNL - BNP Paribas Life Banker

marco bernardi.jpg

Marco Bernardi

Vice Direttore Generale Reti Commerciali, Canali Alternativi e di Supporto, Banca Generali

paolo martini.jpg

Paolo Martini

CEO & GM,

Azimut Holding

duccio marconi.jpg

Duccio Marconi

Direttore Centrale Rete Financial Advisor, CheBanca!