Negli ultimi anni hanno preso sempre più piede soluzioni d’investimento che andassero a vantaggio della nostra economia reale, pari passo abbiamo assistito anche allo sviluppo delle società di venture capital e di private equity che hanno trovato, anche nella politica espansiva della BCE, nuova linfa e nuovi apporti da parte delle divisioni dell’Investment Banking.

 

Se finora queste soluzioni di investimento, ovviamente considerato il fatto della loro forte illiquidità, erano proposte anche in forma di fondi chiusi, a vantaggio dei soli investitori istituzionali oggi, anche per la stagnante situazione economica e l’impossibilità di offrire rendimenti interessante in un mondo a “tassi zero”, stanno suscitando sempre più l’interesse dal parte di un pubblico sempre più ampio. Diventando così soluzioni valide e interessanti anche per il consulente finanziario/private banker.

In questa tavola rotonda esamineremo tutte le opportunità di queste forme alternative di investimento e gli elementi d’attenzione di cui tener conto.