Un professionista “architetto delle scelte”, è consapevole dei processi di base che regolano le risposte umane automatiche e sa come gestirli per guidare il proprio comportamento e quello delle persone con cui collabora.

 

Se è vero che l’essere umano è un decisore scarso e sempre soggetto a influenze esterne e interne di cui non è consapevole, il professionista “architetto delle scelte” ha la possibilità di riconoscere queste influenze e progettare ambienti che ne tengano conto, trasformandole in una risorsa.

 

All’interno di questo corso si approfondiranno le modalità per riconoscere le variabili universali che influenzano il comportamento umano, per individuare i limiti decisionali delle persone, per aumentare consapevolezza e abilità di scelta anche in situazioni difficili e progettare contesti stimolanti, che aumentino le prestazioni proprie e altrui.

FRANCESCO POZZI

Fondatore e amministratore di a Better Place

Logo_abetterplace2_descriptor.png

Psicologo e analista del comportamento. Dopo aver conseguito un dottorato in Interazioni Umane e un Master in Analisi del Comportamento, il suo interesse e le sue pubblicazioni si sono concentrate in particolare negli ambiti delle tecnologie per l’apprendimento, dell’Organisational Behavior Management e della Behavioral Economics. 

Attualmente è docente a contratto di Behavioral Economics all’Università IULM di Milano e amministratore di IESCUM, Istituto Europeo per lo Studio del Comportamento Umano (www.iescum.org). È consulente scientifico presso Ogilvy Italia, segretario di SIACSA, Società Italiana degli Analisti del Comportamento, e co-fondatore di Nudge Italia (www.nudgeitalia.it), una nudge unit italiana che fa parte del TEN, The European Nudge Network.

Svolge attività di ricerca, formazione e consulenza sui temi dell’architettura delle scelte e del nudging.